Normativa Privacy

Il Codice sulla tutela dei dati personali (D.Lgs. 196/03) è entrato in vigore il 1 gennaio 2004 riunendo in unico contesto la legge 675/1996 e gli altri decreti legislativi, regolamenti e codici deontologici che si sono succeduti negli anni

Questa legge coinvolgeva tutti i soggetti che presso la propria Azienda, Studio, Associazione o abitazione trattavano dati personali, cioè, che utilizzavano per qualsiasi scopo “qualunque informazione relativa a persona fisica, persona giuridica, ente od associazione”.

Adempimenti previsti

Questo Codice sulla Privacy imponeva (ma ancora lo fa!) che i dati personali venissero custoditi secondo precise regole per la tutela della riservatezza e dell’integrità degli stessi. A tal fine, il “Titolare” del trattamento, per essere in regola con gli adempimenti previsti dalla normativa sulla privacy, era obbligato ad effettuare una serie di attività e di adempimenti di natura diversa :

  • Identificazione e classificazione delle banche dati (cartacee e digitali);
  • Analisi dei rischi e procedure per la sicurezza dei sistemi informativi;
  • Organigramma Privacy;
  • Descrizione degli incarichi in ambiti Privacy;
  • Redazione di un Manuale Organizzativo della Privacy;
  • Redazione di informative personalizzate, documentazione, lettere d’incarico, ecc.;
  • Documento sulla Videosorveglianza (dove presente);
  • Formazione;
  • Policy Aziendale e relativi regolamenti interni.

Ma il 4 maggio 2016 è stato pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale il nuovo Regolamento Europeo sulla Privacy che andra’ a sostituire il Codice Privacy italiano (D.Lgs. 196 del 2003) lasciando alle Aziende italiane 2 anni di tempo per adeguarvisi


Per quasi tutti i nostri Clienti l’impegno organizzativo e anche economico sarà sicuramente contenuto perchè l’impostazione di tutta la nostra consulenza già negli ultimi due anni aveva tenuto in debita considerazione ciò che si stava preparando.

Ancora una volta si dovranno affrontare problematiche che già erano presenti nel “vecchio” Codice della Privacy,
(analisi dei trattamenti e della loro sicurezza, documentazione da preparare o aggiornare, nomine di incaricati e responsabili, informative da redigere secondo il Nuovo Regolamento, formazione del personale, rapporti con il Garante) ma lo si potrà fare riducendo al minimo i vari adempimenti burocratici ormai resi inutili dalla nuova Normativa e sfruttando tutte le opportunità che il Nuovo Regolamento prevede per semplificare e organizzare ancora meglio tutta la gestione della Privacy .

Data Privacy Officer

Per le Aziende che avessero bisogno di aiuto o , secondo quanto previsto, necessitassero della nuova figura del Data Privacy Officer, la NetOrange Srl nella figura del Dott. Luraghi Adelio (certificato “Privacy Officer” TÜV n. 143) che si occupa di Privacy dal 2004, è in grado di affiancare e supportare le Aziende, i Professionisti e gli Enti a mettersi in regola con tutti gli adempimenti previsti dal Nuovo Regolamento Europeo.