La Privacy per le Farmacie

Il mondo delle Farmacie è decisamente cambiato, l’approccio professionale e anche di “marketing” è diventato un valore aggiunto che contraddistingue i sevizi che la Farmacia propone ai propri Clienti

La gestione corretta della Privacy puo’ identificare ancora meglio la professionalità del professionista e garantire al Cliente che tutti i suoi dati saranno gestiti come la Normativa sulla Privacy richiede.

Certo che occorre segnalare la distanza di cortesia, rendere nota a tutti i Clienti/Pazienti l’informativa sul trattamento dei dati e rispettare la riservatezza anche nella consegna di risultati di analisi, ma ormai da qualche anno è diventato urgente anche mettere a norma l’eventuale impianto di sorveglianza.

Premesso che occorre sempre avvertire la persona che entra in Farmacia che è attivo un impianto di videosorveglianza con gli appositi cartelli (quelli corretti e non uno qualsiasi con il disegno di una telecamera!), diventa indispensabile mettere a norma Privacy l’eventuale impianto di videosorveglianza nel momento in cui la Farmacia si avvale di personale dipendente.


In linea di principio per poter installare un impianto di videosorveglianza sul posto di lavoro bisogna:

Corretta giustificazione

che ci sia una reale e corretta giustificazione avente come fine la tutela del patrimonio aziendale o la sicurezza del personale ( e nel caso delle farmacie non ci sono dubbi!)

Richiesta Autorizzazione

richiedere l’autorizzazione alla DTL (Direzione Territoriale del Lavoro) ,non essendoci nella maggior parte delle Farmacie una rappresentanze sindacale aziendale (RSA) con cui fare un accordo.

Informare i lavoratori

informare i lavoratori interessati fornendo loro l’opportuna informativa privacy

Nomina Responsabile

nominare un responsabile alla gestione dei dati registrati

Cartelli visibili

affiggere dei cartelli visibili in prossimità di ogni telecamera che avvertano tutti della presenza dell’impianto di videosorveglianza

Salvataggio Dati

conservare le immagini secondo le modalità previste dalla Normativa